Robert De Niro:
“Nel mio cuore c’è la cucina italiana”

Le ricette preferite dal grande attore? Spaghetti al pomodoro, polpette e bruschetta ai porcini.


Dopo il bellissimo Il lato positivo di David O’ Russell, con Bradley Cooper e Jennifer Lawrence, che gli è valso l’ennesima nomination agli Oscar, Robert De Niro sarà presto sugli schermi con The Big Wedding, al fianco di Susan Sarandon e Amanda Seyfried, e nel frattempo lavora al nuovo film di Martin Scorsese. Forse, però, non tutti sanno che De Niro è anche un ristoratore di successo, proprietario del Tribeca Grill e Locanda Verde a New York, oltre che della catena NOBU e AGO RISTORANTE. Il suo rapporto con il cibo, proprio come quello con la sua professione, nasce dalla sua inesauribile curiosità e voglia continua di sperimentare: «Non mi posso definire un foodie, ma adoro la buona gastronomia e sono sempre curioso di scoprire il cibo di Paesi e culture diverse. Non potrei mai vivere senza il sashimi per esempio, ma nel cuore ho la cucina italiana. La ricetta che prediligo, semplice e rustica e che mi rammenta le mie origini (i bisnonni da parte di padre, provenivano da Ferrazzano, provincia di Campobasso, n.d.r.) sono gli spaghetti al filetto di pomodoro e basilico, che conquistano già solo per il loro profumo. Meglio poi se sono anticipati da stuzzichini come le polpettine e piselli e i crostini ai porcini. Il tutto bagnato da un buon vino Vie di Romans». Tutte pietanze che si possono provare anche nel ristorante AGO di West Hollywood, a Los Angeles, di cui De Niro è appunto comproprietario e che è frequentato spesso dalle star di Hollywood.


Spaghetti filetto di pomodoro

Pomodoro

Ingredienti:
100 g di spaghetti
40 g di filetto di pomodoro
sale e pepe olio extra vergine d’oliva
basilico uno spicco d’aglio

In una padella combinare l’olio di oliva extravergine e l’aglio finché quest’ultimo non si abbrustolisce e diviene dorato. Aggiungere il filetto di pomodoro, sale e pepe, basilico. Cucinare per 3 minuti. Bollire gli spaghetti e cucinarli al dente. Scolare la pasta versare sopra la salsa e decorare con basilico.


Polpette di carne, in salsa di pomodori e piselli

Pomodoro

Polpette:
100 g di carne di manzo tritata
100 g di carne di vitello tritata
1 cipolla, tagliata molto fine
2 carote, tagliate molto fini
50 g di gambe di sedano
sale e pepe
50 g di briciole di pane
5 uova
75 g di Parmigiano Reggiano

Salsa di pomodoro:
2 barattoli di salsa di pomodoro
100 g di piselli

Mescolare in un contenitore la carne di vitello e manzo insieme, aggiungere sale e pepe, le cipolle, le carote, il sedano, le briciole di pane, le uova e il Parmigiano. Fare polpette della misura di palle da Golf. Cucinare per 45 minuti a 230°. Mescolare la salsa di pomodoro e i piselli e riscaldare in una padella. Alla fine versare la salsa sulle polpette cotte.


Bruschetta ai Porcini

Pomodoro

Ingredienti:
100 g di porcini freschi
4 fette di pane del tipo ciabatta
sale e pepe
olio extravergine d’oliva
1 spicchio d’aglio
un pizzico di prezzemolo

In una padella combinare l’olio con l’aglio fino a quando quest’ultimo non diventa dorato. Aggiungere i funghi porcini, che sono stati tagliati prima a fettine, e il prezzemolo. Rosolare per 3 minuti. Grigliare la ciabatta e aggiungere i funghi sopra come per una classica e tradizionale bruschetta.
(Si ringraziano Michele Riviello, manager del ristorante AGO, e lo chef Agostino Sciandri, che ne è comproprietario con Robert De Niro)

di Alessandra Mattanza - 21 giugno 2013
www.leifoodie.it